Drug Ballad

[Dina Rea]  
Sììììììì, ahahahah…  
wooooooo, merda!  
[Intro – Eminem]  
Ok  
Indovina un po?  
Non sono ancora venuto  
Verrò in un minuto  
Ayo, questa è la mia  
canzone d’amore, e fa così  
[Verso 1]  
Indietro nel tempo quando  
Mark Walhberg era Marky Mark (1)  
Questo era il modo in cui  
facevamo iniziare il party  
Mischiavamo Hennessy  
con Bacardi Dark  
E quando entra in circolo  
puoi a malapena parlare  
E entro il sesto gin  
stai probabilmente strisciando  
E starai male  
e probabilmente vomiterai  
E la mia predizione  
è che probabilmente cadrai  
Da qualche parte nell’atrio  
oppure al muro dell’ingresso  
E tutto girerà  
E comincerai a pensare che le donne  
stanno nuotando ancora con  
biancheria rosa nel lavandino  
Poi in un paio di minuti quella  
bottiglia di Guinness (2)  è finita  
E adesso sei ufficialmente autorizzato  
a schiaffeggiare le puttane  
Hai il diritto di rimanere violento  
e cominciare a impazzire  
Iniziare una lotta con lo stesso tipo   
che ti stava guardando duramente  
Salire sulla tua macchina, metterla  
in moto e cominciare a guidare  
Sull’isola e causare  
un tamponamento di 42 auto 

[Eminem con la voce da astronauta]  
Chiamata Terra, pilota a co-pilota  
Guardi la vita su questo pianeta,  
signore, non ce n’è segno  
Tutto quello che vedo  
è un mucchio di fumo che vola  
E sono talmente sballato che potrei  
morire se ci passo vicino  
Fatemi uscire da questo posto  
Sono fuori posto  
Sono nello spazio esterno  
Sono solo svanito  
senza lasciare traccia  
Sto andando in un bel posto  
dove crescono i fiori  
Tornerò tra un’ora o giù di lì  
  

[Ritornello]  
Perchè ogni volta  
che provo ad andarmene  
Qualcosa continua  
a tirarmi la manica  
Io non voglio,  
ma devo rimanere  
Queste droghe mi hanno  
davvero in pugno 

Perchè ogni volta  
che provo di dirgli “no”  
Loro non mi permettono  
di lasciarle andare  
Sono uno schifo,  
tutto quello che devo dire  
Queste droghe mi hanno  
davvero in pugno  
  

[Verso 2]  
In terza elementare,  
tutto quello che facevo  
Era sniffare colla  
attraverso un tubo  
e giocare al cubo di Rubix  
17 anni dopo  
sono rozzo come un ebreo  
che prende in giro la prima tipa  
con le tette enormi  
Non ho gioco  
E ogni faccia sembra la stessa  
Non hanno nome  
Quindi non ho bisogno  
di un gioco per giocare  
Dico semplicemente quello  
che voglio a chi voglio  
Quando voglio,  
dove voglio, come voglio  
Comunque, un po’ di rispetto  
lo mostro davvero a pochi  
Appena l’ecstasy  
mi fa sdraiare accanto a te  
Divento sentimentale di brutto  
rovesciandoti le budella addosso  
Ci siamo appena incontrati  
Ma credo di essere innamorato di te  
Ma ci sei dentro anche tu  
Quindi dimmi che anche tu mi ami  
Mi sveglio la mattina tipo  
“Ehi, che cazzo facciamo?”  
Devo andare puttana  
Sai che ho della roba da fare  
Perchè se mi beccano che tradisco  
dopo sono bloccato con te  
Ma alla lunga  
Queste droghe probabilmente  
mi prenderanno prima o poi  
Ma fanculo, sono sotto effetto 
Quindi divertiamoci  
Lascia che la X (3)  
distrugga il tuo midollo spinale  
Così non è più una linea dritta  
Finchè camminiamo in giro che  
sembriamo delle bambole al vento  
Roba che spunta fuori dalla nostra  
schiena come un dinosauro  
Merda, sei colpi non  
mi faranno più sballare  
Quindi ciao per adesso  
Vado a cercarne dell’altra  
  

[Ritornello]  
  

[Verso 3]  
E’ il suono di una bottiglia  
quando viene stappata  
Quando la mandi giù e ci sguazzi  
e anneghi nel tuo rimorso  
E domani probabilmente  
vorrai farlo ancora  
Cos’è un piccolo fluido spinale  
tra te ed un amico? Strappalo!  
E cos’è un po di  
avvelenameto da alcool?  
E cos’è una piccola rissa?  
Domani sarete ragazzi ancora  
E’ la tua vita  
Vivila come vuoi  
La marijuana è ovunque  
Dove sei stato portato?  
Non importa dal momento  
che arrivi dove stai andando  
Perchè nulla significherà nulla  
dove stiamo andando  
Ti dicono di smettere,  
ma tu siedi lì e li ignori  
Anche se ti svegli sentendoti  
una merda ogni mattina  
Ma sei giovane  
Hai un sacco di droghe da farti  
Di ragazze da scoparti  
Feste da distruggere  
Fa schifo essere te  
Se potessi tornare indietro  
e annullare tutto,  
non lo farei  
Vorrei aver fatto più cazzate  
di quante la gente  
mi ha detto di non fare  
Ma ora sono cresciuto  
e migliorato e laureato  
Mi sono fatto droghe  
migliori e potenziate  
Ma ho ancora da crescere molto  
Ho ancora da  
vomitare molto  
Ma quando sarà tutto  
detto e fatto avrò 40 anni  
Prima di saperlo con un oncia di liquore  
sul portico a raccontare storie  
Con una bottiglia di Jack (4)  
Coccolando due nipoti  
Facendo il babysitter per Hailie  
mentre Hailie è fuori a spaccarsi.  
  

[Ritornello x 2]

Note:

(1) – “Mark Wahlberg” – attore americano (La Tempesta Perfetta, Three Kings, Boogie Nights) che in passato ha inciso vari dischi pseudo-rap col nome di Marky Mark.

(2) – “Guinnes” – birra scura. 

(3) – “X” – diminutivo di ecstasy. 

(4) – “Jack” – tipo di whisky. 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...